TUNISIA, AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLE MONGOLFIERE Il Tunisian Ballons Festival”, dal 19 al 27 marzo prossimi, è l’unico di tutto il Maghreb

669
Mongolfiere

Spettacolo pieno di colori nei cieli della Tunisia. Dopo il grande successo della prima edizione, torna anche quest’anno il “Tunisian Ballons Festival”, l’unico Festival delle mongolfiere di tutto il Maghreb. L’evento si svolgerà nelle città di Sousse, Hammamet, Tunisi, dal 19 al 27 prossimi. L’obiettivo degli organizzatori è di ripetere ogni anno nel mese di marzo l’avvenimento in modo che diventi un appuntamento fisso che faccia della Tunisia la “capitale della mongolfiera in Africa”.

Al Festival partecipano squadre da vari Paesi tra cui Spagna, Italia, Ungheria, Francia, Taiwan, Lituania, Polonia, Svizzera e la stessa Tunisia per un totale di 18 palloni. I partecipanti saranno impegnati per un’intera settimana in spettacoli di animazione, tra decolli (fino a 10 metri di altezza) e voli liberi. Previste anche “notti magiche”, come quella del 19 marzo a Sousse – Golf El Kantaoui e del 26 marzo a Tunisi – Golf Residence Gammarth, arricchite da musica e animazione a terra. Secondo l’organizzatore dell’evento, Raji Ben Abdelmalek, saranno migliaia i cittadini che parteciperanno a questa seconda edizione del Festival. Il Ballon Festival è un’ importante attrazione per il turismo, ancora in ginocchio dopo l’attentato terroristico al museo del Bardo, e uno schiaffo a quanti – fondamentalisti e non – vorrebbero confinare la cultura “alternativa” in un cantuccio remoto della vita privata dei cittadini.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS