“VADO IN PREMIER LEAGUE”, L’ANNUNCIO DEL CT AZZURRO AGLI AMICI L'allenatore della Nazionale Italiana lascia il Bel Paese. L'entourage: "Siamo ai dettagli"

568
conte

Conte saluta l’Italia. In tutti i sensi. Dopo una carriera calcistica svolta nel Bel Paese, ora il ct azzurro annuncia: “Vado al Chelsea”. Dopo settimane di ammiccamenti, tra una battuta e un sorriso, Antonio Conte l’ha detto agli amici. L’ex allenatore della Juve, ora ct della Nazionale, allenerà in Premier League, forse il campionato più bello del pianeta. Di sicuro si annuncia un’impresa difficile: con Guardiola sulla panchina del Manchester City, e José Mourinho su quella dello United.

L’eliminazione del Chelsea dalla Champions, dopo essere stato battuto in casa dal Psg, ha solo accelerato la trattativa, e levato gli ultimi dubbi ad Abramovich, patron del club, che sperava nell’ultimo miracolo di Guus Hiddink. Ma l’affare col tecnico pugliese si era già annodato, come fatto trapelare nei giorni scorsi dall’entourage dello stesso Conte: “Ormai siamo ai dettagli”. Per lui un contratto triennale a 4,75 milioni di sterline a stagione, circa 6 milioni di euro.

Con l’ex bianconero andranno a Londra i suoi quattro collaboratori: Angelo Alessio, Massimo Carrera, Mauro Sandreani e Gianluca, fratello del ct e fidatissimo osservatore. Entro questo mese potrebbe arrivare la firma. La prossima settimana, o al raduno di Coverciano, il ct lo comunicherà ufficialmente alla Federcalcio Italiana. Anche se sarebbe bastato farsi un giro nel centro di Torino, al “One Apple”, il concept bar di Daniele, l’altro fratello del tecnico, che gli cura anche gli affari, dove molti amici sono sicuri: “Andrà al Chelsea”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS