INCHIESTA ANAS: 19 CUSTODIE CAUTELARI, COINVOLTO ANCHE MARTINELLI (FI) Prosegue l'inchiesta sulle mazzette per gli appalti. Informazione di garanzia per il parlamentare azzurro

463
gdf

La Guardia di Finanza ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Roma nei confronti di 19 soggetti tra dirigenti e funzionari dell’Anas e imprenditori titolari di appalti di opere pubbliche di primaria importanza. Tra le persone coinvolte c’è anche Marco Martinelli, parlamentare di Forza Italia, cui è stato notificata l’informazione di garanzia.

L’operazione di questa mattina ha visto impegnati oltre 250 finanzieri e rappresenta la seconda tranche dell’inchiesta scattata a ottobre dell’anno scorso sulle mazzette pagate dagli imprenditori destinatari degli appalti ai funzionari dell’Anas. Tra questi Antonella Accroglianò, la dirigente soprannominata “dama nera”. Ed è proprio sulla base delle sue ammissioni e dei successivi riscontri e verifiche effettuati dagli uomini del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Roma, che sono scattati i provvedimenti di oggi.

Una cinquantina di perquisizioni si sono svolte negli uffici e nelle abitazione di una cinquantina di persone coinvolte, a vario titolo, nella seconda tranche dell’inchiesta sulle mazzette all’Anas. Le Fiamme Gialle hanno inoltre proceduto al sequestro di disponibilità finanziarie per 800mila euro ritenuti il profitto della corruzione.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS