RAGGI (M5S): “IL DEBITO DI ROMA POTREBBE SUPERARE I 16 MILIARDI” La candidata grillina su Facebook: "I soldi stanziati dal governo per il Campidoglio finiranno nel 2018"

1100
raggi m5s

“Quello di Roma è un debito che è stato creato artificiosamente per sigillare tutti i debiti accumulati sino al 2008 e che ammontava inizialmente a 12 miliardi di euro circa, ma che potrebbe arrivare ad oltre 16 miliardi”. Così la candidata sindaco di Roma del M5s Virginia Raggi in un post su Facebook.

Per ripagare questo debito, ha proseguito, “il governo ha deciso che tutti gli italiani pagheranno 500 milioni di euro l’anno (in particolare 300 milioni a carico di tutti gli italiani e 200 a carico dei soli romani) sino al 2040. Adesso l’ex commissario (straordinario per il debito, ndr) Varazzani ci informa che i soldi finiranno nel 2018 e che da quel momento potremmo non essere più in grado di restituire il prestito”.

“Cosa sta succedendo? Perché non ci fanno vedere le carte?” si è chiesta la candidata grillina. “Non possiamo accettare di pagare per debiti che non abbiamo contratto noi e per una gestione del debito assolutamente opaca. Se Renzi vuole far fallire Roma se ne assumerà tutte le conseguenze”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS