CHAMPIONS, A MADRID LA ROMA TENTA L’IMPRESA Le probabili formazioni del match valido per il ritorno degli ottavi di finale del torneo europeo

563
roma

Questa sera la Roma, ospite a Madrid dei blancos, sfida al Santiago Bernabeu il Real nel match valido per il ritorno degli ottavi di finale della Champions League. Nella partita di andata all’Olimpico, i merengue si sono imposti per 2-0 grazie alle reti, nella seconda frazione di gioco, di Cristiano Ronaldo ed Jesè Rodriguez. Una partita, tuttavia, ben disputata dalla Roma di Spalletti, che esce dall’Olimpico a testa alta, ma decisa dalle individualità degli spagnoli.

Il Real, nell’ultimo turno di Liga, ha battuto (per usare un eufemismo) per 7-1 il Celta Vigo con ben quattro reti, nemmeno a farlo apposta, di Cristiano Ronaldo. La Liga non sembra più un obiettivo raggiungibile, visto il grande distacco dal Barcellona, dunque la Champions League diventa una priorità per i blancos. La Roma, invece, dall’arrivo di Spalletti sembra essere una squadra totalmente diversa. Dopo il 4-1 alla Fiorentina nell’ultimo turno di Serie A, i giallorossi hanno portato a casa la settima vittoria consecutiva, issandosi in solitaria al terzo posto in classifica.

Per Zinedine Zidane si prospetta una buona partita. Il tecnico francese conta di recuperare anche il croato Modric, per completare il trio di centrocampo con Kroos e Isco. Assente Benzema, sarà lo stesso gallese Bale a completare il tridente con James Rodriguez e Cristiano Ronaldo. Altra storia per la Roma: indisponibili Daniele De Rossi e il tedesco Rudiger per un risentimento alla coscia destra. Per il resto dovrebbe essere confermata in toto la squadra che tanto bene ha fatto contro la Fiorentina in campionato. Spazio al tridente con Salah ed El Shaarawy ai fianchi dell’argentino Perotti. In dubbio Nainggolan, che dovrebbe comunque recuperare.

Queste le probabili formazioni. Real Madrid (4-3-3): Navas; Carvajal, Ramos, Pepe, Marcelo; Kroos, Modric, Isco; James Rodigruez, Cristiano Ronaldo, Bale. Allenatore: Zidane. Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas, Zukanovic, Digne; Keita, Pjanic, Nainggolan; Perotti, El Shaarawy, Salah. Allenatore: Spalletti.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS