LA APPLE BREVETTA L’IPHONE FLESSIBILE Oltre ad attutire meglio l'impatto di una caduta, i dispositivi flessibili potrebbero introdurre nuovi comandi

495
iphone

Un iPhone che può essere curvato e piegato. Alzi la mano chi non ha mai immaginato di poter far rimbalzare il proprio smartphone senza danneggiarlo e romperlo per sempre. Sembra una cosa impossibile, invece presto potremmo avere dei telefonini flessibili ed elastici. La Apple, infatti, ha appena ottenuto il brevetto per costruire “dispositivi elettronici flessibili”, un vero e proprio passo in avanti per la costruzione di schermi, circuiti stampati e batterie elastici.

Il primo vantaggio di avere un iPhone flessibile è, senza ombra di dubbio, il fatto che in caso di caduta l’impatto sarebbe ridotto al minimo. Gli esperti, però, vanno oltre e vedono in questi nuovi dispositivi una nuova serie di comandi: la manipolazione sui lati o la rotazione, ad esempio, potrebbero corrispondere a diversi input, come lo spegnimento o l’esclusione della suoneria.

Anche gli auricolari, però, non saranno più gli stessi: la Apple, in un brevetto diverso, ha illustrato un nuovo tipo di cuffiette che sarà ibrido: ci sarà un filo attaccato magneticamente agli auricolari che potrà essere rimosso per avere delle cuffie in modalità wireless via Bluetooth.

Secondo fonti attendibili già gli iPhone 7 – che saranno presentati in autunno – potrebbero essere sprovvisti dell’ingresso per il jack degli auricolari. Quindi, le cuffie brevettate potrebbero collegabili attraverso la presa Lightning, da cui si ricaricherebbe anche la batteria delle stesse cuffie.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS