IRAQ, CAMION BOMBA A HILLAH: ALMENO 60 MORTI Nell'esplosione sono rimaste ferite oltre 70 persone

523
hillah

E’ di almeno 60 morti il bilancio del attacco kamikaze che i è verificato a Hillah, a una novantina di chilometri da Baghdad. Nell’esplosione inoltre, sono rimaste ferite oltre 70 persone. Nella giornata di domenica un kamikaze ha fatto saltare in aria un camion imbottito di esplosivo.

L’attentato, compiuto ad un posto di blocco alle porte della città, è stato rivendicato dall’Isis. Hillah è il capoluogo della provincia di Babilonia, a grande maggioranza sciita, ma con una forte minoranza sunnita.

Il kamikaze del sedicente Stato Islamico si è lanciato alla guida del camion-bomba contro un posto di blocco, facendo saltare in aria anche una ventina di mezzi che erano fermi per i controlli. Tra le vittime ci sono militari e civili. La rivendicazione dell’attentato è stata fatta attraverso il sito web Amaq, uno dei tanti portali web che sono legati al Califfato.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS