PRIMARIE PD: DA DOMANI SI VOTA IN 195 SEGGI Favorito Roberto Giachetti. Marino: "consultazione farsa"

578
primarie pd roma

Al nastro di partenza le primarie del Centrosinistra, che inizieranno domani in 195 seggi sparsi per tutta la capitale. Il popolo del Pd e dintorni è chiamato al voro per indicare il candidato sindaco della capitale. Se il 7 aprile del 2013 votarono oltre 100mila elettori, sarà difficile eguagliare domani questo risultato: c’è molto distacco tra la gente dopo lo scandalo di Mafia Capitale e la dimissione forzata della Giunta Marino. Inoltre, Sel è fuori dalla coalizione e anche chi poteva essere interessato al voto nei municipi non avrà questa opportunità perché si voterà solo in 4 territori mentre negli altri i presidenti sono stati tutti riconfermati. Ad Ostia il municipio è commissariato e Mafia Capitale ancora brucia.

Da parte sua Ignazio Marino – che stando alle stime più recenti è ancora nel cuore di oltre il 15% dell’elettorato Pd – ha già detto di attendere il risultato della “consultazione farsa” per dire che cosa farà poi. Molti dei suoi ex assessori hanno ostentato disinteresse per l’appuntamento. Giovanni Caudo, ex assessore all’Urbanistica ha parlato di “posizionamenti all’interno del Pd, più che primarie”; il braccio destro di Marino, Alessandra Cattoi, ha fatto sapere che domenica sarà a Milano ma ha espresso simpatia per Roberto Morassut come hanno fatto Estella Marino e Marco Causi. Si schiera con il favorito, Roberto Giachetti – membro del Partito Democratico e del Partito Radicale Transnazionale – Luigina Di Liegro, nipote del fondatore della Caritas romana. La strada per le elezioni, tuttavia, è ancora lunga e incerta: non è stata ancora fissata la data delle consultazioni. “Renzi sceglierà il più caldo dei fine settimana”, ha ironizzato ieri Virginia Raggi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS