LA RICETTA DEL WEEK-END: CARBONADA CRIOLLA

1011
carbonada criolla

La carbonada criolla è una ricetta della cucina argentina in cui una zucca viene messa in forno per essere poi servita ripiena di carne e verdure. Una zuppa per le giornate più fredde e anche se la sua preparazione è laboriosa, non è di difficile realizzazione. Inoltre il suo gusto ed aroma vi ripagherà ampiamente della fatica fatta.

Le ricette dell’Argentina annoverano tra gli ingredienti principali la carne, famosa in tutto il mondo per il suo sapore, ma vengono utilizzati spesso anche crostacei e pesci. La cucina tradizionale argentina, povera di spezie e condimenti, ha radici spagnole, ma mantiene anche l’impronta della tradizione creola, ossia quella appartenente alla vecchie popolazioni indigene.

Ingredienti: 

  • 1 zucca (dovrà essere abbastanza grande per poi poter contenere la zuppa);
  • 125 gr di burro;
  • 250 gr di zucchero;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 1 kg di manzo a pezzetti;
  • 2 cipolle tritate;
  • 100 cl di brodo di manzo;
  • 3 pomodori;
  • 1 foglia di alloro;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • 750 gr di patate dolci;
  • 300 gr di zucchine a rondelle;
  • 3 pannocchie;
  • 250 gr di pesche sciroppate a pezzi.

Preparazione:

Come prima cosa scaldare il forno a 200 gradi. Pulite la parte esterna della zucca e con un coltello ben affilato, ritagliate dalla sommità un coperchio di circa 15 cm di diametro. Abbiate attenzione di lasciare il picciolo che servirà poi come manico. Togliete il coperchio e ripulite l’interno della zucca dai semi e dalla polpa filamentosa.

Successivamente spalmate il burro sulla polpa della zucca e poi ricopritela con lo zucchero. Per far sì che aderisca al burro, sbattete la zucca girandola continuamente e per ultimo fate fuoriuscire lo zucchero in eccesso. Rimettete il coperchio. Fate cuocere la zucca nel forno per circa 45 minuti in modo che la polpa diventi tenera ma nello stesso tempo leggermente resistente alla punta di un coltello in quanto deve poi contenere la zuppa senza rompersi.

Mentre la zucca è in forno, in una pentola capiente rosolate nell’olio caldo i pezzetti di carne e, mescolando sempre, fateli cuocere fino a quando sono diventati dorati da tutti i lati poi, scolateli leggermente e conservateli su di un piatto.

Nella stessa pentola fate poi cuocere a fuoco basso la cipolla per circa 5 minuti in modo che diventi trasparente. Aggiungete poi il brodo, riportate a bollore, aggiungete la carne con anche il sugo che si è formato nel piatto, i pomodori, l’alloro ed il sale. Mettete il coperchio sulla pentola, abbassate il fuoco e fate cuocere per circa 15 minuti. Aggiungete le patate dolci e le zucchine e fate cuocere per altri 10 minuti. Per ultime le pannocchie e le pesche sciroppate che cuoceranno per non più di 5 minuti

Versate, con l’aiuto di un mestolo, la carbonada nella zucca. Ricopritela col suo coperchio e fatela cuocere per ancora 15 minuti nel forno a 200 gradi. Appoggiate su di un grande piatto da portata la zucca e servite subito nelle fondine o ciotole di coccio.

Buon appetito!

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS