HEZBOLLAH FINISCE NELLA BLACKLIST DEGLI STATI DEL GOLFO Decisivo il sostegno al regime di Assad. Secondo il Ccg l'organizzazione libanese è "un gruppo terroristico"

529
HEZBOLLAH

Secondo gli Stati del Consiglio di cooperazione del Golfo (Ccg) l’organizzazione sciita Hezbollah è un gruppo “terroristico”. I sei membri dell’organo trasnazionale (Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Qatar) sono arrivati a questa decisione a causa delle “azioni ostili della milizia che recluta giovani (del Golfo) per atti terroristici”, ha detto il Segretario generale del Ccg, Abdullatif al-Zayani.

Il ministro degli Esteri del Bahrein, Hamad al-Amir, ha detto però ad Al Arabiya che i membri del Ccg non hanno ancora deciso le “misure corrette” da prendere per inserire ufficialmente Hezbollah nella lista nera delle organizzazioni terroristiche.

Il Bahrein ha incluso Hezbollah nella lista nera lo scorso aprile, diventando così il primo Stato arabo a prendere questa iniziativa dopo avere accusato il gruppo libanese di appoggiare e addestrare gruppi sciiti radicali che si oppongono a Manama. La decisione degli altri Paesi del Golfo segue il coinvolgimento militare di Hezbollah in Siria al fianco del presidente Bashar al-Assad.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS