MELONI: “IO CANDIDATA SINDACO? SOLO UN’EXTREMA RATIO” La leader di Fratelli d'Italia a Ballarò: "Sarebbe una scelta difficile. Bertolaso è il miglior nome possibile"

539
meloni

Giorgia Meloni, per il momento, non pensa di candidarsi a sindaco di Roma e considera questa ipotesi una “extrema ratio”. “E’ una scelta che per me sarebbe molto difficile fare” ha spiegato la leader di Fratelli d’Italia a Ballarò. “Mi rendo conto che sarebbe una soluzione facile per tutti, fuorché per me – ha sottolineato -. E penso che soprattutto le donne si possano rendere conto di quello di cui parlo. Perché tendenzialmente i maschi ti guardano e ti dicono ‘che ci vuole? Mica sei malata?’. Invece c’è uno stress psico-fisico… non è una cosa facile in campagna elettorale. Ho sempre detto che preferisco un’altra soluzione, poi ho sempre messo l’interesse dei cittadini romani al primo posto”.

Meglio concentrarsi su Guido Bertolaso, indicato da Silvio Berlusconi per la guida della Capitale e sostenuto da Fdi. “Tra tutti i nomi che abbiamo fatto è quello che potrebbe governare meglio Roma – ha detto Meloni -. Parliamo di uno che ha lavorato alla rimozione dei rifiuti a Napoli, ha immediatamente risolto il problema di qualche migliaio di sfollati a L’Aquila, ha passato gli ultimi cinque anni a curare i bambini in Africa. Direi che, rispetto ai curricula media che la politica candida, non c’è da vergognarsi di Bertolaso”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS