INCENDIO IN VIA DEL GOVERNO VECCHIO: MORTO UN 68ENNE Il cadavere dell'uomo è stato trovato fra il bagno e la cucina, ma le fiamme avrebbero avuto origine in camera da letto

618
incendio

Paura nella notte nel centro di Roma, dove a causa di un incendio, un uomo di 68 anni è deceduto all’interno del suo appartamento situato in via del Governo Vecchio 36. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco.

Una volta domate le fiamme, divampate per cause ancora in corso di accertamento, le forze dell’ordine hanno trovato il cadavere dell’uomo. A dare l’allarme, dopo aver notato l’incendio, è stata una pattuglia dei carabinieri in servizio nella zona. Sul posto sono intervenuti anche i militari della stazione di piazza Farnese, del nucleo radiomobile e del nucleo investigativo. Nel corso delle operazioni, uno dei carabinieri è stato colto da un malore per aver inalato del fumo. Assistito sul luogo dell’incidente dal personale del 118, le sue condizioni non sono gravi.

Secondo le prime informazioni raccolte dai militari dell’Arma, sembra che il 68enne vivesse da solo e avesse l’abitudine di accumulare oggetti e giornali all’interno della sua abitazione. Questi due fattori potrebbero aver favorito il propagarsi delle fiamme. Inoltre, i carabinieri hanno riferito che il cadavere dell’uomo è stato trovato tra la cucina e il bagno, ma le fiamme avrebbero avuto origine dalla camera da letto.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS