DOMENICA DI TERRORE PER L’EX MINISTRO GALLONI: RAPINATO IN CASA SUA L'ex Dc ha aperto la porta e si è trovato davanti due malviventi che lo hanno minacciato e derubato

1099
galloni

La Roma criminale stavolta ha bussato alla porta dell’ex ministro Giovanni Galloni, rapinato mentre si trovava nella sua abitazione, situata tra Ponte Milvio e Corso Francia. L’incubo è iniziato domenica intorno alle 18.00 quando l’ex Dc, 88 anni, ha sentito suonare il campanello.

Credendo fossero i suoi nipoti Galloni ha aperto la porta e si è trovato davanti due uomini non armati che lo hanno minacciato, costringendolo a sedersi sul divano e a indicargli l’ubicazione di denaro e gioielli. Dopo aver trafugato il bottino i malviventi si sono dileguati.

A chiamare le forze dell’ordine è stata la collaboratrice dell’ex ministro. Sul posto sono arrivate le automobili del Reparto Volanti e quelle del commissariato Ponte Milvio che hanno interrogato la vittime del furto. Galloni, fortunatamente, era solo molto spaventato e non ha dovuto ricorrere a cure mediche.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS