IRAQ, L’ESERCITO SVENTA UN ATTACCO KAMIKAZE DELL’ISIS. 8 MORTI Tre autobomba sono esplose nei pressi del quartiere generale militare di Abu Ghraib, vicino Baghdad

450
iraq

Il sedicente Stato Islamico (Isis) ha lanciato un attacco kamikaze contro il quartiere generale militare di Abu Ghraib, a circa 15 chilometri dal centro di Baghdad, in Iraq, uccidendo almeno otto soldati. Una fonte della polizia – che ha chiesto di rimanere nell’anonimato – ha riferito che le forze di sicurezza “sono riuscite a sventare un attacco perpetrato da uomini armati contro la sede della 22ma Brigata dell’Esercito e l’edificio della questura”. Nello scontro a fuoco con gli attentatori, tutti militanti dell’Isis sono rimasti uccisi. Hanno perso la vita, però, molte persone tra le unità governative e quelle paramilitari e si registrano almeno 22 feriti.

Da quanto si apprende, i jihadisti miliziani dell’Isis avrebbero fatto esplodere tre autobomba e sarebbero riusciti a prendere possesso per qualche ora dell’area del cimitero e di uno dei silos di grano di Abu Ghraib, fino all’arrivo dei rinforzi dell’esercito di Baghdad, che le avrebbero respinte. Una fonte anonima ha spiegato che nell’area “le forze di sicurezza stanno attualmente conducendo operazioni di ricerca dei miliziani dello Stato islamico” responsabili dell’attacco. Secondo il comandante delle operazioni militari di Baghdad ovest, Saad Harbiye, la situazione ora è “sotto controllo” ed è stato imposto il coprifuoco locale.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS