FRANCESCHINI: “L’8 MARZO, INGRESSO GRATUITO ALLE DONNE NEI MUSEI” Per la festa delle donne, il ministro dei Beni culturali ha invitato i direttori dei musei a organizzare visite, eventi e manifestazioni

2007
franceschini

Nella giornata dell’8 marzo sarà consentito l’ingresso gratuito a tutte le donne all’interno dei musei civici delle principali città italiane. “Da quest’anno, i musei statali saranno gratuiti per le donne ogni 8 marzo”, ha spiegato il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, spiegando l’iniziativa che permetterà al gentil sesso di visitare gratuitamente non solo i musei, ma anche le aree archeologiche e i monumenti statali. Per l’occasione, il ministro del MiBACT ha invitato i direttori dei musei a organizzare visite, eventi e manifestazioni a tema nei luoghi statali della cultura per sottolineare il rilievo di questa giornata dedicata ai diritti delle donne.

Tante le iniziative sparse per la Penisola, la cui lista competa è fruibile sul sito dei Beni culturali. A titolo di esempio, a Firenze sarà possibile visitare Palazzo Vecchio e il Complesso di Santa Maria Novella, ma anche la Torre di Arnolfo di Palazzo Vecchio e la Cappella Brancacci. A Roma, le donne entreranno gratis in tutti i Musei del Sistema Musei Civici di Roma, tra cui la Centrale Montemartini, i Musei Capitolini, il Museo dell’Ara Pacis, i Musei di Villa Torlonia, il Museo di Roma in Trastevere e i Mercati di Traiano. A Napoli, oltre all’ingresso in tutti i musei civici, palazzi e archivi statali, saranno organizzati eventi ad hoc. A Torino dall’8 al 15 marzo le donne potranno visitare il Museo Egizio; scontati fino al 14 marzo anche i biglietti del cinema.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS