RICCO E PERICOLOSO: SUPERA I 300 ALL’ORA CON LA SUA BENTLEY

644
Bentley

Un’auto di lusso che sfreccia su una superstrada alla velocità di 324 chilometri orari. Sembra la scena di un film, ma il fatto è realmente accaduto in Svizzera nel 2011. Il protagonista è un broker assicurativo di 31 anni. L’uomo è stato immortalato da un Radar- l’equivalente elvetico dell’Autovelox- a bordo della sua Bentley, nei pressi dell’aeroporto di Ginevra. La legge svizzera è molto severa quando si parla di limiti di velocità: chiunque superi di soli 50km/h i limiti, anche se non provoca nessun incidente, è punito severamente con multe e condanne esemplari.

Il broker, quindi, è stato denunciato dall’autorità giudiziaria che ha provveduto al ritiro immediato della patente di guida, ma l’uomo ha provato a difendersi in tutti i modi, presentando ricorsi fino al Tribunale Federale, la corte suprema elvetica: “non ero io alla guida. In quel momento ero seduto dietro”, ha dichiarato durante i processi.

In questi giorni, però, è arrivata la sentenza finale: il giudice ha confermato i 36 mesi di carcere che già erano stati inflitti negli altri gradi di giudizio al broker. Una pena molto dura, se si considera che di questi due anni e mezzo, almeno 6 mesi verranno trascorsi in cella. A quanto pare, il broker assicurativo non era sconosciuto alle forze dell’ordine. Nel 2014 era stato già condannato a 6 mesi di carcere per essere invischiato in un traffico di 30 mila confezioni di Dormicum, una bendoziadepina che viene usata per curare l’insonnia.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS