LAZIO-GALATASARAY: LANCIO DI BOMBE CARTA IN PIAZZA DEL POPOLO I tifosi turchi hanno invaso il centro di Roma. Contatti a Ponte Milvio con i supporter biancocelesti

582
galatasaray tifosi

Tensioni al centro di Roma in vista della partita tra Lazio e Galatasaray. Decine di tifosi turchi si sono riversati in piazza del Popolo accendendo fumogeni e lanciando bombe carta. Scenario che a molti ha ricordato quello verificatosi l’anno scorso con i tifosi del Feyenoord che devastarono Piazza di Spagna e la Barcaccia del Bernini. Da piazza del Popolo gli ultrà turchi si sono spostati verso villa Borghese dove era stato stabilito il punto di raccolta della tifoseria per raggiungere lo stadio Olimpico.

I sostenitori del Galatasaray sono circa mille. “Già nella notte tra mercoledì e giovedì – spiega la questura in una nota – i supporter del Galatasaray hanno confermato il livello di rischio emerso a loro carico nell’ambito dell’attività di cooperazione internazionale di polizia”. Nella zona di Ponte Milvio, infatti, si sono verificati contatti con elementi della tifoseria laziale.

Due tifosi turchi sono stati arrestati anche per il possesso di rilevanti quantità di sostanze stupefacenti e psicotrope. I due sono stati sottoposti alla misura del Daspo come previsto dalla recente normativa antiviolenza che prevede il divieto di accesso agli impianti sportivi anche per i reati concernenti gli stupefacenti”. Oltre 200 persone sono state controllate nel centro di Roma dai contingenti della forza pubblica previsti dal piano di sicurezza. Dopo essere stati identificati e controllati sono stati rilasciati.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS