LA RUSSIA CELEBRA LA GIORNATA DEI “DIFENSORI DELLA PATRIA”

796
russia patria

Il Giorno dei “Difensori della Patria”, è una festività osservata il 23 febbraio in Russia e in molte delle altre ex nazioni che un tempo facevano parte dell’Unione Sovietica. Si commemora il medesimo giorno del 1918 in cui avvenne il primo reclutamento di massa nell’Armata Rossa, a Mosca e Pietrogrado. Nel 1949 il suo nome venne cambiato in “Giorno dell’Esercito e della Marina Militare Sovietica”, per poi riprendere il suo nome attuale in seguito allo scioglimento dell’Urss.

Questa festività celebra tutti gli uomini e le donne che hanno servito, o servono, nelle forze armate del paese, compresi i partigiani e le partigiane della Seconda Guerra Mondiale, nei cui confronti la gratitudine dello Stato russo è sempre stata elevatissima. A Mosca fondamentale è stato il contributo alla festa portato dal Kpfr, il cui numero di militanti superava di gran lunga quello di tutte le associazioni che si sono riunite in piazza in precedenza, forse per altri motivi, a cominciare dal sostegno ad Euromajdan.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS