3 COMMENTS

  1. Condivido le tesi dell’illustre amico prof. De Leonardis. I catechisti mi hanno insegnato che Maometto fu un falso profeta e un impostore. Sono pertanto convinto dell’opportunità di diffidare degli islamici. Non ho capito pertanto il significato delle radunate pseudo-ecumeniche di Assisi e non capisco gli autorevoli baci sul Corano. Il rispetto dovuto ai non cristiani contempla le debite distanze dall’errore. Il sincretismo è un errore mortale. La misericordia non può capovolgersi nel compromesso.

  2. Alla fin dei conti….
    Giusto per dar concretezza alle parole di De Leonardis…
    Andatevi a leggere la Sura IX
    Basta quello no?
    Giovanni Marco da Aviano

  3. Se (ma la storia non si fa con i “se”) i cristiani avessero seguito Gesù Cristo un po’ più sul serio, il Sig. Maometto avrebbe proseguito imperturbabilmente il suo mestiere di cammelliere e sarebbe morto in pace.
    Fissiamo lo sguardo a Cristo per la nostra conversione e quella di tutti (infedeli inclusi: bombaroli, massoni, jiadhisti, fascisti, comunisti, laici, liberali, banchieri, anche cristiani).
    Il resto son tutte palle.

LEAVE A REPLY