ALLEANZA ANTI ISIS, IL KUWAIT CHIEDE DI RADDOPPIARE GLI SFORZI I rappresentanti di 30 Paesi della coalizione contro il Califfato si sono riuniti per fare il punto della situazione

663
raqqa

I rappresentanti di 30 Paesi che fanno parte della coalizione anti Califfato si sono riuniti in Kuwait per discutere della strategia per sconfiggere i jihadisti che hanno occupato larga parte di Siria e Iraq.

Il capo di stato maggiore del Paese ospitante, il generale Mohammad al-Khader, ha chiesto con forza che vengano incrementati gli sforzi per combattere gli estremisti in tutto il mondo. “Come leader militari, è nostra responsabilità raddoppiare gli sforzi e elaborare urgentemente piani per eliminare tutti i gruppi terrotistici che minacciano molti Paesi nel mondo”, ha dichiarato Khader.

L’incontro si è svolto con misure di sicurezza ingenti in una zona off-limit per i giornalisti. Soltanto i fotografi hanno potuto scattare alcune immagini. La riunione a cui partecipano anche rappresentanti di Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Egitto, Iraq e Arabia Saudita, segue di appena due settimane quella di Bruxelles in cui i 66 Paesi dell coalizione hanno deciso di accelerare la lotta all’Isis.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS