E’ MORTA HARPER LEE: SCRISSE “IL BUIO OLTRE LA SIEPE” L'autrice ci lascia a 89 anni. Di recente ha pubblicato il prequel del suo capolavoro

561
harper lee

Il mondo della letteratura è in lutto: Harper Lee, autrice del celebre romanzo “Il buio oltre la siepe” è morta all’età di 89 anni. La scrittrice premio Pulitzer si è spenta questa mattina nella sua casa di Monroeville, in Alabama. In passato, la Lee aveva avuto problemi di salute. Nel 2007 venne colpita da un ictus, ma riuscì a riprendersi. Dal suo romanzo (1960) è stato tratto anche un film nel 1962 interpretato da Gregory Peck, nel ruolo di Atticus Finch, che venne premiato con 3 Oscar. Il prossimo autunno, il noto romanzo sarebbe approdato a Broadway. Da pochi mesi era uscito il prequel, “Va’, metti una sentinella”.

Nata il 28 aprile 1926, in Alabama, era la più giovane di quattro figli. Al liceo sviluppò il suo interesse per la letteratura inglese. Dopo il diploma frequentò il College Femminile Huntingdon di Montgomery. Seguendo la sua vena di scrittrice, contribuì al giornale della scuola e divenne direttrice della sua rivista umoristica “Rammer Jammer”. Nel primo anno di studi universitari fu ammessa nella Facoltà di Legge. Dopo il primo anno di studi confidò alla famiglia che scrivere era la sua vera aspirazione. Nel 1948 andò alla Oxford University in Inghilterra. L’anno successivo riprese l’università, ma l’abbandonò dopo il primo semestre e si trasferì a New York per seguire i suoi sogni di autrice.

Arrivò a New York City nel 1949, a 23 anni. Qui si riunì al suo vecchio amico Truman Capote, astro nascente della letteratura del tempo. Fece anche amicizia con il compositore e paroliere di Broadway Michael Martin Brown e con sua moglie Joy. Nel 1956, i Browns le fecero uno straordinario regalo di Natale: il denaro necessario per consentirle di mantenersi per un anno e scrivere a tempo pieno. La aiutarono anche a trovare un agente, Maurice Crain, che a sua volta la introdusse in una casa editrice. Harper Lee scrisse una storia ambientata in una cittadina dell’Alabama, quello che sarà il suo capolavoro: “To Kill a Mockingbird” (Il buio oltre la siepe).

Pubblicato nel 1960, il romanzo fu pubblicato e subito accolto nel Book-of-the-Month Club, nonché nella Literary Guild. Una versione condensata apparve sulla rivista Reader Digest. Il libro le valse il premio Pulitzer. Dal romanzo fu tratto, nel 1962, il film omonimo film, diretto da Robert Mulligan, prodotto da Alan J. Pakula e interpretato da Gregory Peck (nel ruolo di Atticus Finch). Il 14 luglio 2015 è uscito, con una tiratura iniziale di 2 milioni di copie, il suo secondo romanzo “Va’, metti una sentinella” pubblicato negli Usa da Harper Collins e nel Regno Unito da William Heinneman.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS