BLITZ ANTI-ISIS NEI QUARTIERI DI BRUXELLES: 10 ARRESTI Nelle incursioni la polizia ha sequestrato materiale informatico e telefoni cellulari

431
bruxelles

Dieci persone sono state arrestate a Bruxelles dalle autorità del Belgio in una serie di raid finalizzati a scovare una rete di reclutamento dell’Isis. Lo riferisce l’ufficio del procuratore federale in una nota, precisando che sono state lanciate nove incursioni nei quartieri di Koekelberg, Schaerbeek, Etterbeek. Le forze dell’ordine hanno effettuato perquisizioni anche nel quartiere di Molenbeek, diventato famoso dopo le stragi di Parigi perché base e rifugio dei terroristi che colpirono lo Stade de France, la sala concerti Bataclan ed altri locali del centro della capitale francese che causarono la morte di 130 persone, tra cui anche l’italian Valeria Solesin.

Durante le incursioni la polizia ha sequestrato materiale informatico e telefoni cellulari, che ora sono al vaglio degli inquirenti. Le Soir, ha specificato che l’indagine è relativa a una rete per il reclutamento di nuovi membri dell’Isis. L’azione di polizia, si legge nella nota, ha aiutato “a stabilire il fatto che diverse persone sono probabilmente andate in Siria per unirsi allo Stato islamico”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS