NUOVO PREMIO PER ENNIO MORRICONE: CON “THE HATEFUL EIGHT” SI AGGIUDICA IL BAFTA 2016 Il compositore, musicista e direttore d'orchestra italiano noto per le colonne sonore di indimenticabili film western, aggiunge un nuovo riconoscimento nel suo ricco palmares

611
morricone

Ennesimo riconoscimento internazionale per Ennio Morricone, il compositore, musicista e direttore d’orchestra italiano noto per le colonne sonore di indimenticabili film western che gli valsero il Premio Oscar alla Carriera nel 2007. Ora il maestro, nel suo ricco palmares, ha aggiunto anche il Bafta –  gli “Oscar britannici” – per la miglior colonna sonora per il film di Quentin Tarantino “The Hateful Eight”. Si tratta della prima colonna sonora scritta dall’87enne compositore italiano per il regista americano; Tarantino aveva già utilizzato in passato altre musiche di Morricone tratte da altri film, ma nessuna composta appositamente. Il British Academy Television Awards, il sesto nella sua carriera, fa ben sperare in vista dell’assegnazione degli Oscar di Los Angeles, in cui ha ottenuto la sua sesta nomination per le partiture del film. Sempre per questa colonna sonora, Morricone si è già aggiudicato il Golden Globe il 10 gennaio scorso.

Originario di Arpino in provincia di Frosinone, ma nato a Roma nel 1928, Morricone ricevette la sua formazione musicale al Conservatorio Santa Cecilia, presso il quale si diplomò in tromba, strumentazione per banda e composizione raggiungendo la votazione di 9,50/10 con il maestro Goffredo Petrassi. La sua lunga carriera include un’ampia gamma di generi compositivi, che fanno di lui uno dei più versatili, prolifici ed influenti compositori di colonne sonore di tutti i tempi. Le sue musiche sono state usate in più di 60 film vincitori di premi. Ciò che gli donò la fama internazionale furono le musiche prodotte per il genere del western all’italiana che lo portarono a collaborare con registi come Sergio Leone, Duccio Tessari e Sergio Corbucci, con titoli come la Trilogia del dollaro, Una pistola per Ringo, La resa dei conti, C’era una volta il West, Il grande silenzio, Il mercenario, Giù la testa, Il mio nome è Nessuno. Dagli anni settanta divenne un nome di rilievo nel cinema hollywoodiano componendo musiche per registi americani come John Carpenter, Brian De Palma, Barry Levinson, Mike Nichols, Oliver Stone e, ultimamente, Quentin Tarantino. Indimenticabili le colonne sonore – premiate all’Academy Award – de I giorni del cielo, Mission, The Untouchables – Gli intoccabili, Nuovo Cinema Paradiso, C’era una volta in America e molte altre. Morricone ha venduto più di 70 milioni di dischi nel mondo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS