TERRORISMO, ALFANO: “IL RISCHIO E’ MOLTO ALTO. NON C’E’ UN CLIMA SERENO” Il ministro degli Interni ha commentato l'allarme lanciato dal premier francese Valls. "Facciamo attività di prevenzione notte e giorno. Ma le possibilità di attentati ci sono"

883
alfano

Dopo l’allarme di Manuel Valls sulla possibilità (anzi certezza secondo il premier francese) di nuovi attacchi dell’Isis in Occidente sul tema del terrorismo è intervenuto Agelino Alfano.

“Abbiamo analisi che non lasciano prevedere un clima sereno per gli anni a venire – ha ammesso il ministro degli Interni a “In 1/2 ora” -. Ma l’Italia è stato finora un Paese sicuro perché abbiamo fatto un lavoro di prevenzione continuo giorno e notte. Ma il rischio zero non esiste”. Anzi, è “molto alto” esattamente come lo è “per gli altri Paesi che hanno subito attentati: siamo parte di una comunità che è oggetto delle ritorsioni dei terroristi”.

Alfano ha detto che, tuttavia, non ci sono “notizie su un allarme concreto e specifico” in Italia anche se questo “questo non ci fa stare tranquilli. Ho sempre detto che il rischio è alto”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS