EPIDEMIA SUINA IN SIRIA E IRAQ, ISIS NEL PANICO: “CURATE L’IGIENE” La moria di miliziani ha messo in allarme il Califfato che ha diffuso degli opuscoli informativi nei territori controllati

929
raqqa

Non bastavano i raid russi e della coalizione guidata dagli Stati Uniti, c’è anche un nemico invisibile che sta mettendo in crisi il Califfato. Si tratta dell’influenza suina. I dirigenti del Daesh sono preoccupati dall’improvvisa moria di miliziani dovuta a un’epidemia definita come “misteriosa”.

Per fare fronte all’emergenza la rivista ufficiale dei terroristi, Al-Naba’a, ha diffuso degli opuscoli informativi a cura del Ministero della Salute del califfato: “Lavatevi le mani, starnutite su fazzolettini usa e getta, evitate luoghi affollati, curate l’igiene personale” si legge.

Il gruppo jihadista sta cercando urgentemente dottori da inviare in Iraq e Siria per debellare la pandemia. Per gli analisti sembra che si tratti dell’influenza suina (H1N1). Più del 95 per cento dei medici presenti in Siria prima della guerra ha lasciato il Paese, scrive The Express.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS