BEL PAESE FUORI DALLA RECESSIONE: NEL 2015 PIL ALLO 0,7% L'Istat conferma la ripresa nonostante la frenata di fine anno

681
PIL

Il prodotto interno lordo italiano è cresciuto dello 0,6% nel 2015. Lo rende noto l’Istat che ha diffuso la sua stima preliminare. Il dato non corretto per gli effetti di calendario è pari a +0,7%. Nel quarto trimestre dello scorso anno il pil è aumentato dello 0,1% rispetto al precedente trimestre e dell’1% nei confronti degli ultimi tre mesi del 2014.

Si conferma la frenata congiunturale dell’economia nazionale dopo il +0,4% del primo trimestre, il +0,3% del secondo e il +0,2% del terzo trimestre 2015. “La variazione congiunturale – spiega l’Istat – è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto nel comparto dell’industria e di aumenti in quelli dell’agricoltura e dei servizi. Dal lato della domanda, vi è un contributo negativo della componente nazionale (al lordo delle scorte), più che compensato dall’apporto positivo della componente estera netta”.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS