MEDIO ORIENTE: ACCORDO TRA FATAH E HAMAS PER UN GOVERNO UNITARIO L'intesa tra le due principali fazioni palestinesi sarebbe stata raggiunta fra domenica e lunedì secondo i media locali

493
palestina

Hamas e Fatah, le due principali fazioni palestinesi al potere rispettivamente a Gaza e in Cisgiordania, hanno trovato un accordo per la creazione di un nuovo governo unitario che dovrebbe aprire la strada alle elezioni generali. La notizia è stata riportata dal quotidiano palestinese AlQuds, il quale ha spiegato che le trattative sono andate in scena tra domenica e lunedì a Doha, sotto l’egida del Qatar.

Oltre alle discussioni riguardanti la creazione di un nuovo esecutivo congiunto, le trattative tra Khaled Meshal per Hamas e Azzam al-Ahmad per Fatah si sono concentrate – ha aggiunto Al-Quds – sulla gestione di Rafah (il valico tra Gaza ed Egitto) che, secondo l’accordo raggiunto, dovrebbe essere gestito congiuntamente dalle guardie presidenziali di Abu Mazen e Hamas.

Un precedente tentativo di creare un governo di unità nazionale risale al giugno 2014, tentativo, ad oggi, dimostratosi fallimentare per l’incompatibilità delle frange più radicali delle due fazioni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS