NUOVA STRAGE DELL’ISIS: 300 PERSONE GIUSTIZIATE A MOSUL Le vittime erano soprattutto attivisti ed ex membri dell'esercito iracheno. Prima di essere uccisi sono stati torturati

761
isis mosul

Circa 300 persone sono state giustiziate dai militanti dell’Isis a Mosul, roccaforte jihadista nella provincia irachena di Ninive.

Secondo l’agenzia Ara News, le vittime erano attivisti e anche ex-membri dell’esercito e delle forze di sicurezza. L’eccidio, avvenuto negli ultimi giorni, è stato confermato da un portavoce dell’esercito iracheno a Niniveh, Mahmoud Souraji.”Le esecuzioni sono avvenute in diverse località della città e molte sono avvenute all’interno dei centri di detenzione della città”.

Secondo la fonte, le vittime sono state giustiziate con colpi d’arma da fuoco e molti di loro prima erano stati sottoposti a torture; i corpi sono stati poi seppelliti in fosse comuni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS