AUSTRIA, VALANGA TRAVOLGE GRUPPO DI SCIALPINISTI IN TIROLO: 5 MORTI Un’enorme slavina si è staccata verso le ore 12 sulla forcella Junsjoch

562

Una valanga ha causato cinque morti sul Wattener Lizum, in Austria. In totale diciotto sono state le persone coinvolte nel tragico incidente. Lo ha riferito la televisione austriaca Orf. Le vittime, originarie della Repubblica Ceca, erano ben equipaggiate con zaino-airbag e Arva. Quest’ultimo è uno strumento elettronico funzionante alla frequenza di 457 kHz, indossato dagli escursionisti per essere rintracciati in tali situazioni. Gli esperti hanno spiegato che un’enorme slavina si è staccata verso le ore 12 sulla forcella Junsjoch travolgendo appunto gli scialpinisti che erano divisi in due comitive. La zona è stata raggiunta dalla polizia di Innsbruck.

Inoltre, per localizzare i segnali provenienti sotto la neve, è intervenuto anche l’elisoccorso altoatesino Aiut Alpin Dolomites, su richiesta delle autorità austriache. “La nostra squadra di soccorso – ha dichiarato il verricellista Gino Comelli – ha recuperato le salme di due uomini e di un cane, un labrador, che faceva parte della comitiva”. “Con la slavina – ha aggiunto – è venuto giù praticamente tutto il pendio”. La mega-valanga, infatti, aveva un fronte di quasi due chilometri e una lunghezza di un chilometri. “La prima vittima – ha spiegato ancora il soccorritore – è stata localizzata dal nostro cane di ricerca, la seconda con l’Arva”. Il pericolo valanghe in Tirolo è attualmente piuttosto elevato, raggiungendo il grado 3 su 5, nella scala di rischio. Nella stessa giornata un notevole aumento della temperatura ha causato altre slavine.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS