LADRO MORSO DA UN DOBERMANN CHIEDE I DANNI AL PADRONE

535
  • Español
dobermann

Un immigrato magrebino assai fantasioso ha chiesto i danni per essere stato morso da un cane dobermann in casa di un uomo. Fin qui niente di male, se non fosse che il suddetto morso è stato dato perché l’uomo ha tentato di introdursi di notte nell’abitazione – della Bassa bergamasca – senza il “permesso” del proprietario! Ciò nonostante, il potenziale ladro ha avuto l’ardire di chiedere i danni al proprietario dell’abitazione, reo di avere acquistato un cane con il vizio di mordere gli intrusi che tentano di scassinargli casa nottetempo.

La triste vicenda è stata raccontata al quotidiano L’Eco di Bergamo dal veterinario che segue l’aggressivo dobermann. L’extracomunitario si è rivolto al medico “per via dell’episodio e del cane – spiega – perché convocato dalle autorità, come mi ha riferito, proprio in seguito al morso”. Per i cani, così come per altri animali, infatti, esiste una documentazione su vaccinazioni e altre norme sanitarie che vanno scrupolosamente seguiti dai padroni degli animali domestici, onde evitare possibili contagi tra l’uomo e il suo miglio amico a quattro zampe. Ora il magrebino, che si è rivolto alle autorità, ha denunciato lui e il cane e vuole un risarcimento per il morso subito.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS