SETTIMANA MONDIALE PER L’ARMONIA INTERRELIGIOSA: IL DIALOGO ALLA BASE DEL RISPETTO RECIPROCO Come ogni anno, a febbraio si celebra la Settimana del dialogo interreligioso, un'occasione per riscoprire l'importanza del rispetto reciproco e della tolleranza

630
dialogo

Dal 2010, ogni prima settimana di febbraio, si celebra la Settimana mondiale per l’armonia interreligiosa, proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite per promuovere a livello mondiale il dialogo tra le diverse fedi.

Durante questa settimana – afferma Radio Vaticana – i leader religiosi, i fedeli e gli esponenti della società civile, sono tutti invitati ad organizzare eventi culturali e di intrattenimento per sensibilizzare le persone alla tolleranza e al rispetto reciproco, ognuno secondo le proprie tradizioni.

Quest’anno, tra le tante organizzazioni che hanno aderito all’iniziativa c’è anche il Centro internazionale per il dialogo interreligioso e culturale “Re Abdullah Bin Abdulaziz” (Kaiciid), fondato nel 2012 a Vienna da Arabia Saudita, Spagna e Austria. L’organizzazione, di cui la Santa Sede è organismo osservatore fondatore, ha partecipato al “ Vespro per la pace”, che si è svolto nell’abbazia di Melk, in Austria. All’evento hanno partecipato diversi leader religiosi, esponenti della società civile e diplomatici.

Sempre nell’ambito della Settimana mondiale per l’armonia interreligiosa – fa sapere Radio vaticana- il Kaiciid e l’ambasciatore del Regno di Giordania hanno invitato il presidente austriaco Heinz Fischer a parlare dell’importanza del dialogo interreligioso, in particolare come soluzione a problemi molto urgenti che stanno sconvolgendo il mondo,  come la situazione dei rifugiati in Europa.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS