EMERGENZA MIGRANTI, RENZI: “DAREMO IL NOSTRO CONTRIBUTO ALLA TURCHIA” Il premier scioglie le riserve sugli aiuti ad Ankara. "Faremo ogni sforzo per salvare vite umane nel Mediterraneo"

368
renzi stabilità legge

L’Italia darà il suo contributo per aiutare la Turchia a gestire l’emergenza migranti. Lo ha annunciato Matteo Renzi. “A questo punto noi daremo il nostro contributo alla Turchia per salvare esseri umani – ha detto -. E faremo ogni sforzo per salvare vite umane nel Mediterraneo: abbiamo salvato, e continueremo a farlo, migliaia di vite mentre l’Europa si girava dall’altra parte. Prima del patto di stabilità c’è un patto di umanità”.

Secondo il governo i migranti “sono tutti uguali. Pensare di considerare in modo diverso le spese per salvare i bimbi eritrei mi sembra assurdo, solo una perversione burocratica. Ma noi, nonostante i professionisti della polemica provino a rilanciare ancora da Bruxelles come se ci fossero vite di serie A e di serie B non cadiamo in provocazioni”.

Nella E-news Renzi ha poi ricordato i risultati ottenuti dall’esecutivo. “Le cose sono cambiate – ha sottolineato -. Le riforme sono leggi e dopo tre anni di recessione è tornato il segno più nei fondamentali economici. Possiamo tornare a fare il nostro mestiere, dunque. E il nostro mestiere è guidare l’Europa, non andare in qualche palazzo di Bruxelles a prendere ordini. L’Italia per anni aveva un debito morale con le istituzioni europee, e io dico soprattutto con i propri concittadini, perché parlava di riforme che non riusciva a realizzare”.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS