SANREMO: ESPLODE LA VILLA DI GABRIEL GARKO, RICOVERATO L’ATTORE Il protagonista de "L'onore e il rispetto" se l'è cavata con qualche escoriazione. Morta la proprietaria dell'immobile

388
villa garko

È esplosa questa mattina a San Remo una villetta che ospitava in questi giorni il noto e affascinante attore romano Gabriel Garko. Nessuna ferita grave per il “bel tenebroso” della serie tv “L’onore e il rispetto”, ospite nella città dei fiori perché chiamato dal Conduttore Rai Carlo Conti ad affiancarlo nella conduzione del festival di Sanremo 2016, la cui 66esima edizione avrà inizio martedì grasso 9 febbraio per concludersi sabato 13. Garko è stato trasportato prontamente in ospedale. Le numerosissime fan possono però tirare un sospiro di sollievo: per lui solo lievi escoriazioni e un logico stato di choc, dovrebbe guarire in una decina di giorni, in tempo per il Festival.

Non altrettanto bene è andata invece alla proprietaria dell’immobile situato nelle colline di Sanremo. Nell’esplosione, forse causata da una fuga di gas, che ha parzialmente distrutto la villetta nel quartiere residenziale del Solaro, ha perso la vita una donna russa di 77 anni. Una giovane donna sarebbe inoltre leggermente ferita. Da una prima ricostruzione la forte deflagrazione, avvenuta poco dopo le 8.30 di questa mattina, avrebbe distrutto una parte dell’abitazione causando la morte della proprietaria. L’esplosione si è verificata al secondo piano, mentre Garko si trovava al primo. Sul posto, in via Privata delle Rose, sono arrivati i mezzi dei vigili del fuoco, le ambulanze e le forze dell’ordine, ma per l’anziana non c’è stato nulla da fare.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS