SCOPERTO IL PIÙ LARGO SISTEMA PLANETARIO DELL’UNIVERSO Il pianeta era considerato “flottante” ossia non legato a una stella, ma gli astronomi ha scoperto che la sua orbita è la più ampia mai vista

465

900 mila anni terrestri, questo è il tempo che impiega il pianeta 2Mass J2126 per completare l’orbita attorno alla sua stella. Il nuovo corpo celeste finora era stato considerato un pianeta flottante, ossia non collegato a nessun altro astro e quindi autonomo. Gli astronomi, però, hanno trovato la sua stella, individuandola a una distanza che è circa 7 milioni di volte quella tra la Terra e il Sole. Il pianeta, quindi, compie la più ampia orbita finora mai conosciuta.

La scoperta è stata annunciata dalla Royal Astronomical Society con uno studio pubblicato nelle Monthly Notices nel quale gli astronomi hanno stabilito che ci troviamo di fronte al più largo sistema planetario dell’universo conosciuto. Niall Deacon, ricercatore dell’Università Hertfordshire e autore dello studio, ha affermato entusiasta che “i due componenti del sistema erano conosciuti da otto anni, ma nessuno li aveva mai collegati prima di noi”.

C’è chi spera che in questa galassia così lontana possano esserci forme di vita aliene. A queste persone risponde scettico Simon Murphy, co-autore dello studio: “dobbiamo ancora capire come si sia potuto formare e come sia sopravvissuto un tale sistema planetario. È poco probabile trovarvi tracce di vita”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS