UNIONI CIVILI: IL VOTO DEL SENATO SUL DDL CIRINNA’ SLITTA AL 2 FEBBRAIO

491
renzi cirinnà

Slitta a martedì 2 febbraio il voto del Senato sul Ddl Cirinnà che regola le unioni civili. Lo ha comunicato la conferenza dei capugruppo di Palazzo Madama. Domani il testo sarà dunque solo incardinato nella Camera alta ma non si procederà alla votazione, come era stato previsto in un primo momento.

La maggioranza Pd non ha ancora trovato un’intesa sul testo, in particolare sulla stepchild adoption che consentirà al partner omosessuale di adottare il figlio del suo compagno. Possibile che il governo voglia attendere il Family Day, convocato a Roma (Circo Massimo) il prossimo 30 gennaio. Una manifestazione che consentirà all’esecutivo di valutare il successo dell’iniziativa. Questo è, almeno, quello che sperano gli organizzatori.

Alla luce del rinvio, si legge in una nota del Comitato “Difendiamo i nostri Figli” “Acquista ancora più valore una partecipazione straripante e determinata al Family Day a Roma, sabato 30 gennaio.È fondamentale che siamo in tantissimi ad incontrarci al Circo Massimo; ognuno si senta chiamato in prima persona a non mancare! Ricordate che questa è l’unica ‘arma’ di cui disponiamo”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS