LA STORIA DI SITA, UNA GIOVANE DONNA NEPALESE CHE HA SCELTO LA FEDE CRISTIANA La giovane nepalese era induista, ma 12 anni fa ha deciso di convertirsi al cristianesimo e la sua vita è decisamente cambiata

386

Da quando si è convertita al cristianesimo, la vita della nepalese Sita Basnet è cambiata. Induista dalla nascita, questa giovane donna ha avuto una storia molto difficile. Sposata, con tre figli e un lavoro instabile, faceva fatica a mettere insieme due pasti al giorno. Un mattina di 12 anni fa, però, l’incontro con una famiglia cristiana le fa capire che poteva chiedere di più dalla vita. Entrata in una chiesa in cerca di conforto, Sita decide di convertirsi e coinvolge nella sua scelta tutta la sua famiglia.

Quello che è successo dopo, lo racconta la stessa Sita, intervistata da Asianews, “Quando ci siamo convertiti, Dio ci ha benedetto dandoci un buon lavoro. Mio figlio maggiore ha anche passato l’anno scolastico. Ora è iscritto in un’università gestita da gesuiti. Per lui è stato fondamentale frequentare questo college, perché ha passato gli esami con un buon punteggio e ora frequenta l’ultimo anno di ingegneria”.

Sita e suo marito oggi lavorano per un’agenzia non governativa, un impiego che gli garantisce stabilità e serenità. “Sono orgogliosa quando mi presento come cattolica perché tutti i cattolici sono felici e ben organizzati – spiega la donna – la fede cattolica è la mia nuova speranza di risolvere i problemi. Quando se ne presenta uno, io prego il Signore e leggo la Bibbia. E subito il problema si risolve”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS