LA THAILANDIA COLPITA DA UN’INSOLITA ONDATA DI GELO: 14 MORTI La colonnina di mercurio del termometro è scesa fino a cinque gradi sotto lo zero, oltre dieci gradi al di sotto delle medie stagionali

436
thailandia

Sono 14 le persone decedute nel corso della scorsa notte in Thailandia a causa dell’inusuale ondata di gelo che ha colpito il Paese. Le morti, hanno riferito le autorità competenti, sono state provocata dall’esposizione alle rigide temperature o per complicazioni respiratorie dovute al freddo. L’ondata di gelo che ha colpito il Paese, ha fatto scendere la colonnina di mercurio di cinque gradi sotto lo zero, oltre dieci gradi al di sotto della media stagionale.

Il fronte di freddo polare non ha colpito solo la Thailandia, ma molti dei Paesi asiatici. In Corea del Nord le temperature hanno raggiunto i 30 gradi sotto lo zero, mentre in Corea del Sud il termometro è arrivato a segnare 16 gradi sotto zero. Ciò ha creato non pochi problemi al Paese: infatti molti turisti sono rimasti confinati sull’isola di Jeju, in quanto le autorità aeroportuali hanno deciso di chiudere lo scalo locale.

Anche Giappone e Cina sono stati colpiti dall’insolita ondata di freddo polare. Nel primo Paese si sono verificate sei morti a causa delle basse temperature, mentre nel secondo, a Guangzhou – città dal clima sub-tropicale – è caduta la neve per la prima volta dal 1967.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS