BERGOGLIO: “L’ANNO DELLA MISERICORDIA È UNA BUONA OCCASIONE PER RITROVARSI E PERDONARSI” Durante l'udienza generale il Papa ha parlato dell'Alleanza tra Dio e l'uomo, un rapporto esclusivo e teso alla salvezza e all'amore

432
  • English
MISERICORDIA

“L’anno della Misericordia è una buona occasione per ritrovarsi, abbracciarsi e perdonarsi”. Prosegue la catechesi di Papa Francesco sul tema del perdono e della salvezza. “ La misericordia di Dio è presente lungo tutta la storia del popolo d’Israele”, ha affermato Bergoglio durante l’odierna udienza generale.

Il Pontefice ha iniziato il suo discorso partendo dalla lettura di un brano tratto dal Libro dell’Esodo. “ È proprio quando gli Israeliti stanno per soccombere, che il Signore interviene e opera la salvezza”, ha detto Francesco, perché la misericordia non può restare indifferente davanti alla sofferenza degli oppressi. “È una dolorosa realtà che affligge ogni epoca, compresa la nostra, e che fa sentire spesso impotenti, tentati di indurire il cuore e pensare ad altro”, ha detto Francesco, ma Dio non è indifferente, non distoglie lo sguardo dal dolore umano.

“Dio ascolta e interviene per salvare, suscitando uomini capaci di sentire il gemito della sofferenza e di operare in favore degli oppressi. È così che comincia la storia di Mosè come mediatore di liberazione per il popolo. Egli affronta il Faraone per convincerlo a lasciare partire Israele; e poi guiderà il popolo, attraverso il Mar Rosso e il deserto, verso la libertà – ha commentato il Papa, aggiungendo – anche noi possiamo fare questo lavoro di essere mediatori di misericordia”.

Il Pontefice si è poi soffermato sul concetto di salvezza: la misericordia di Dio, ha detto Bergoglio, agisce sempre per salvare, “è tutto il contrario dell’opera di quelli che agiscono sempre per uccidere, ad esempio quelli che fanno le guerre”. Il rapporto che Dio propone all’uomo è un rapporto privilegiato, perché si fonda proprio sul principio della redenzione: “ la misericordia di Dio rende l’uomo prezioso, che Egli custodisce e in cui si compiace”.

Bergoglio ha concluso l’udienza con un invito ai fedeli: “se noi siamo figli di Dio e abbiamo la possibilità di aver questa eredità”, ha detto, dobbiamo aprire i nostri cuori per arrivare a tutti con le opere di misericordia.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS