FRANA IN UN DEPOSITO DI SCORIE RADIOATTIVE IN FRANCIA: UN MORTO L'incidente si è verificato in un tunnel dove al momento non era stoccate scorie nucleari

442
francia

Tragedia in Francia, dove un uomo ha perso la vita a causa di un incidente nel sito destinato ad accogliere scorie radioattive a Bure, nella parte nord-orientale del Paese, a circa 220 chilometri da Parigi. Un altro dipendente del sito di stoccaggio è rimasto ferito. Entrambi i tecnici si trovavano in un tunnel quando una parete di roccia è crollata, travolgendoli. Le squadre di soccorso sono intervenute immediatamente, ma per uno di loro non c’era più nulla da fare.

Le autorità hanno aperto un’inchiesta per appurare le cause che hanno causato l’incidente che avrebbe potuto avere anche altre conseguenze molto gravi. Fortunatamente nel tunnel non erano ancora state stoccate scorie nucleari. L’impianto è infatti ancora nella fase dei test per verificarne la capacità di immagazzinare i rifiuti radioattivi prodotti dalle centrali nucleari francesi. L’unica cosa certa al momento è che la frana si è verificata durante la perforazione ed ha travolto due operai di Eiffage, il terzo gruppo del settore dell’ingegneria civile e lavori pubblici in Francia.

Il sito sotterraneo Bure (Meuse), dovrebbe entrare in funzione a pieno regime nel 2025 e dovrà custodire a 500 metri di profondità i rifiuti più radioattivi del parco nucleare francese (il 3% del totale), nonché quelli con il tempo di decadimento radioattivo più lungo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS