CINQUECENTENARIO DELLA RIFORMA, IL PONTEFICE INCONTRERA’ I LUTERANI A LUND Il Papa si recherà in Svezia per la Commemorazione Ecumenica congiunta promossa dalla Federazione Luterana Mondiale e dalla Chiesa Cattolica

418

Il prossimo 31 ottobre Bergoglio si recherà a Lund, in Svezia, per la Commemorazione Ecumenica congiunta della Riforma di Martin Lutero, promossa dalla Federazione Luterana Mondiale (Lwf) e dalla Chiesa Cattolica. Lo ha annunciato il portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi. “La commemorazione ecumenica congiunta avrà luogo nella città di Lund in previsione del 500° anniversario della Riforma nel 2017 e darà particolare risalto ai solidi progressi ecumenici fra cattolici e luterani e ai doni reciproci derivanti dal dialogo”, recita un comunicato congiunto diffuso dalla Sala Stampa della Santa Sede oltre che dalla Federazione Luterana Mondiale e dalla diocesi di Stoccolma.

L’evento comprenderà una celebrazione comune fondata sulla guida liturgica cattolico-luterana, “Common Prayer” (Preghiera Comune), di recente pubblicazione. “La Federazione Luterana Mondiale si accinge a commemorare l’anniversario della Riforma in uno spirito di responsabilità ecumenica”, afferma il segretario generale della Lwf, pastore Martin Junge, che si professa “profondamente convinto che adoperandoci per la riconciliazione fra Luterani e Cattolici, operiamo per la giustizia, la pace e la riconciliazione in un mondo lacerato dai conflitti e dalla violenza”.

Il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani (Pcpcu) spiega da parte sua: “Concentrandosi insieme sulla centralità della questione di Dio e su un approccio cristocentrico, i Luterani e i Cattolici avranno la possibilità di celebrare una commemorazione ecumenica della Riforma, non semplicemente in modo pragmatico, ma con un senso profondo della fede in Cristo crocifisso e risorto”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS