CALCIOMERCATO: PRIMA GIORNATA IN GIALLOROSSO PER EL SHARAAWY L'attaccante azzurro ha sostenuto le visite mediche e si è unito ai compagni. A Trigoria aspettano anche Perotti

390
el shaarawy

“Sono carico”. E’ iniziata con poche parole l’avventura in giallorosso per Stephan El Shaarawy. L’ex attaccante di Milan e Monaco è atterrato ieri sera all’aeroporto di Fiumicino con un volo da Genova e oggi si è sottoposto alle visite mediche di rito: prima al policlinico Gemelli e successivamente a Villa Stuart, poi si è recato a Trigoria dove ha conosciuto i suoi nuovi compagni di squadra e mister Luciano Spalletti che ha avallato un’operazione già iniziata durante l’ultima fase dell’era Garcia.

Per l’azzurro di origini egiziane si tratta di una sfida da vincere: dopo un ottimo avvio di carriera i tanti infortuni muscolari ne hanno rallentato il cammino. I sei mesi al Monaco non sono andati come sperava e la Roma può trasformarsi in un’occasione di rilancio in vista dei prossimi Europei. Trova una squadra in piena crisi d’identità che chiederà al gioiellino di illuminarla con le sue giocate. Dopo la gara con Juventus Spalletti è stato molto chiaro: la Roma è brava a fare il compitino ma manca di imprevedibilità. El Sharaawy sembra avere le caratteristiche giuste per colmare questa lacuna, a patto che recuperi la forma migliore.

Intanto Gervinho è volato in Cina dove si è legato all’Hebei Fortune che verserà nelle casse giallorosse 15 milioni di euro più 3 di bonus legati alle prestazioni dell’attaccante ivoriano. El Shaarawy prenderà proprio il posto di Gervinho mentre Diego Perotti, che dovrebbe approdare nella Capitale domani, sostituirà Mauro Iturbe, già volato al Bournemouth. Sull’argentino c’è però da registrare un possibile rilancio del Milan, nonostante il rientro alla base di Luiz Adriano.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS