AUSTRALIA DAY: UN GIORNO DI FESTA E ORGOGLIO NAZIONALE

432

Picnic, concerti, fuochi d’artificio, barbecue e tanta allegria. Si festeggia così, oggi, l’Australia Day, il giorno in cui si commemora l’arrivo della Prima Flotta a Port Jackson nel 1788. Nata come colonia penale dell’Inghilterra, l’Australia divenne presto una terra allettante per i coltivatori del Vecchio Continente, attratti dai prezzi molto bassi e dalla grandezza dei terreni in vendita, nonché dall’abbondanza di lavoro. Nel 1901 le sei colonie si unirono, dando vita a un’unica nazione federata.

Gli australiani partecipano con entusiasmo e orgoglio a questa festa nazionale, durante la quale molti stranieri decidono di diventare ufficialmente cittadini australiani e in tutto il Paese si svolgono cerimonie per il conferimento della cittadinanza.

A Sydney si svolge il Ferrython, la tipica gara tra traghetti passeggeri che parte da Circular Quay e arriva fino a Shark Island per poi fare ritorno al Sideny Harbour Bridge. Gli spettatori assistono alla gara dalla baia, da dove godono di una vista mozzafiato. Invece a Brisbane e Perth si organizzano fuochi artificiali, giochi d’acqua e spettacoli laser ogni anno più sorprendenti. Infine, sempre a Sidney, si tiene l’Australia Day Harbour Parade, la parata di battelli a Kurraba Point durante la quale decine di imbarcazioni si contendono il titolo di “battello meglio decorato”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS