IL PAPA AI FUTURI SACERDOTI: “NON ACCONTENTATEVI DELLA MEDIOCRITÀ” Il Pontefice ha esortato i giovani a vivere con pienezza il proprio incarico, restando semplici e non isolandosi

518
  • English
papa

Il Papa, questa mattina, ha ricevuto in udienza la comunità del Pontificio seminario lombardo di Roma, nella sala Clementina. Ai futuri sacerdoti Papa Francesco ha raccomandato di respingere la tentazione della “normalità”, ossia vivere il sacerdozio accontentandosi di essere un prete mediocre, che lavora per ricevere attenzioni e collezionare successi. Invece, il Papa ha esortato i giovani a vivere pienamente la propria chiamata aspirando alla santità pastorale, prendendo come esempio San Carlo Borromeo e Sant’Ambrogio. “Può annunciare parole di vita solo chi fa della propria vita un dialogo costante con la parola di dio – ha affermato Bergoglio- o meglio, con Dio che ci parla”.

Il Pontefice si è poi soffermato sulla necessità di tornare a una semplicità di vita che “eviti ogni forma di doppiezza e umanità” e che si accompagni anche una chiarezza di linguaggio, vista come l’unico modo per annunciare il messaggio di Cristo.

Infine, Bergoglio fa riferimento alla vicinanza al proprio Vescovo, perché “ un sacerdote che non ha un rapporto assiduo con il suo vescovo lentamente si isola dal corpo diocesano e la sua fecondità diminuisce, proprio perché non esercita il dialogo con il padre della diocesi”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY