TRAGEDIA SFIORATA A ROMA: CROLLA UN PALAZZO SUL LUNGOTEVERE FLAMINIO La Procura della Repubblica della città aprirà un fascicolo di indagine ipotizzando il reato di crollo colposo di edificio

374
roma

Tragedia sfiorata a Roma grazie all’allarme lanciato da un’inquilina dell’immobile che nelle prime ore della notte scorsa è crollato sul lungotevere Flaminio. A cedere sono stato il quinto, il sesto e il settimo piano al civico 70. Fortunatamente non ci sono né vittime né feriti, in quanto qualche ora prima i vigili del fuoco, allertati da una donna che viveva all’ultimo piano dello stabile e preoccupata per alcuni scricchiolii e rumori molesti sul tetto, hanno deciso di evacuare l’intero edificio.

La donna era da sola in casa e ha deciso di chiamare il 112 pensando che ci fossero degli estranei sul tetto della sua casa. I militari dell’Arma, dopo aver tranquillizzato la donna, sono intervenuti sul posto insieme a una squadra dei vigili del fuoco che hanno appurato che non si trattava di un malintenzionato deciso ad entrare nello stabile, ma di un cedimento strutturale del tetto.

Le 11 famiglie presenti nella palazzina, formata da 19 appartamenti, sono state evacuate. Le operazioni sono terminate intorno alle due di notte, mentre il palazzo ha ceduto alle 4. Alcuni veicoli parcheggiati nei pressi dell’edificio sono stati danneggiati dal crollo. Ora i vigili del fuoco stanno effettuando dei controlli e sopralluoghi per appurare le reali cause che hanno portato al cedimento del tetto.

Alcuni condomini e residenti della zona hanno comunicato che recentemente nel palazzo erano stati effettuati dei lavori di ristrutturazione. Secondo il comandante dei vigili del fuoco di Roma, Marco Ghimetti, per ora non si può escludere che i lavori eseguiti nel palazzo possano avere un legame con il crollo, “ma è un’ipotesi che va verificata”.

La Procura della Repubblica di Roma aprirà un fascicolo di indagine ipotizzando il reato di crollo colposo di edificio. Gli accertamenti saranno coordinati dal procuratore aggiunto Roberto Cucchiari. Nel fascicolo saranno inseriti i primi rapporti dei vigili del fuoco. L’indagine dovrà stabilire se effettivamente nell’edificio fossero in corso lavori di ristrutturazione.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS