FIGHT CLUB IN CLASSE, ORGANIZZA LA MAESTRA

491
maestra

Sarah Jordan è un’educatrice di un asilo nido della Virginia ed è stata condannata dopo le accuse rivolte dai genitori dei bambini: la donna è stata riconosciuta colpevole di abusi e negligenza per aver torturato e insultato i piccoli e per averli costretti a combattere fra loro al solo scopo di farla divertire. I fatti risalgono al 2013: i bambini, spesso di uno o due anni, frequentavano l’asilo Minnieland Academy Day Care Center a Woodbridge. Il pubblico ministero ha anche dimostrato che Sarah spruzzava acqua fredda in faccia ai piccoli con un tubo nel giardino dell’istituto, dava loro da mangiare cibo molto piccante e insultava alcune bambine.

Inoltre, incoraggiava i piccoli ad azzuffarsi fra loro in un contesto che i giudici hanno descritto come un “baby fight club”, un circolo di combattimenti. “La maestra ha fatto diventare mio figlio il bullo della classe per farlo combattere. È stata dura trattenere le lacrime”, ha dichiarato Blake Buckner, il padre di una delle vittime, al momento della sentenza. La maestra, che naturalmente è stata licenziata in tronco, rischia fino a 40 anni di carcere, ma la sua pena sarà stabilita solo nei prissimi mesi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS