GIUBILEO DELLA MISERICORDIA: DOPO MILLE ANNI TORNA LA “PLACCHETTA DEL PELLEGRINO” La medaglia, di origini antichissime, era indossata dai pellegrini come simbolo di devozione e di riconoscimento

771
pellegrino

È stata presentata ieri, a Roma – nella Sala dell’Antico Oratorio della Chiesa dei Santi Bartolomeo e Alessandro dei Bergamaschi – la realizzazione della replica della “placchetta del pellegrino” o “Testimonium”. Si tratta di una fedele riproduzione della medaglietta che i pellegrini indossavano come segno di riconoscimento e devozione durante il loro viaggio, ma di cui si era quasi completamente persa memoria. I testimonium erano forgiati dai “medajari” romani, fabbricanti di medagliette devozionali, e venivano poi distribuiti dai canonici della Basilica Vaticana. E ora, dopo mille anni, gli Archivi Vaticani e la Biblioteca Apostolica hanno riportato alla luce i “testimonium” realizzandone la replica ufficiale e quasi fedele.

Infatti, l’antico documento storico aveva originariamente un solo lato inciso con l’effige dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, mentre l’altra faccia era completamente liscia. La riproduzione, invece, presenta la medesima incisione su un lato e il logo della Biblioteca Apostolica Vaticana con il simbolo del copyright sull’altro, a riprova dell’autenticità del prodotto. La placchetta del pellegrino è realizzata in coedizione da Museo del Tempo in una importante azienda storica, la Picchiani & Barlacchi di Firenze.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS