RIBELLI DEL CDU ALLA MERKEL: “BASTA CON L’ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI” I deputati dell'Unione hanno inviato una lettera alla cancelliera chiedendo di rivedere le politica sull'immigrazione

353
merkel

Dopo la sollecitazione che alcuni giorni fa il ministro tedesco aveva fatto alla cancelliera Angela Merkel di chiudere i confini della Germania per impedire l’ingresso dei migranti, una nuova grana si profila all’orizzonte per il capo di Stato tedesco. Infatti un gruppo di deputati dell’Unione (Cdu-Csu) ha inviato una lettera alla cancelliera nella quale chiedono una svolta pratica sulla politica dei profughi.

La missiva è stata firmata da 44 deputati, ma in realtà gli scontenti sarebbero almeno un centinaio, ossia un terzo del gruppo al Bundestag, che conta in tutto 310 parlamentari. L’ala più conservatrice del Cdu ha chiesto alla Merkel di fare dietro front sulla politica di aperura ai migranti, sostenendo che la Germania non può permettersi di sostenerla ancora per molto tempo.

“Ci troviamo di fronte a uno sforzo eccessivo per il Paese – hanno scritto nella lettera – per questo riteniamo necessaria una modifica dell’attuale prassi sull’immigrazione, attraverso un ritorno al ricorso del diritto vigente”. Una contro-lettera, siglata da altrettanti sostenitori, starebbe animando una contro-offensiva nel gruppo parlamentare, da mesi in lite sul tema delle accoglienze dei migranti.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS