I PIANETI FANNO IL FILOTTO: OCCHI PUNTATI AL CIELO PER L’ALLINEAMENTO Il fenomeno sarà visibile dal nostro emisfero fino a metà febbraio, i cinque corpi celesti seguiranno una linea immaginaria che va da sud-est a ovest

382

Da oggi, e per un mese, i cinque pianeti più brillanti – cioè visibili a occhio nudo – saranno allineati su una linea immaginaria che va da sud-est verso ovest. Si parte da Mercurio, che rimarrà inizialmente più in basso rispetto agli altri, seguito da Venere, Saturno, Marte e Giove. A rendere così speciale questo evento – che si è verificato l’ultima volta nel 2005 – è l’allineamento di Mercurio agli altri corpi celesti del nostro sistema solare. Infatti, mentre Venere, Saturno, Giove e Marte si schierano spesso sulla stessa linea, il pianeta più vicino al Sole di solito non partecipa al “filotto”.

Nei primi giorni dello schieramento Mercurio resterà più in basso rispetto la linea immaginaria poi, giorno dopo giorno, si allineerà agli altri, fino ad arrivare appena sotto Venere nelle ultime ore del fenomeno. Come punto di riferimento, gli osservatori potranno utilizzare Luna, che si sposterà progressivamente vicino a ogni pianeta illuminandolo. Il momento migliore per l’osservazione astronomica sarà l’alba, quando Mercurio è ben visibile.

Questo singolare evento sarà visibile da domani fino a metà febbraio e si ripeterà ad agosto, ma gli esperti dell’Inaf- l’Istituto Nazionale di Astrofisica – precisano che l’allineamento di questa estate non sarà ben visibile dal nostro emisfero.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS