MARITO DISTRATTO DIMENTICA LA MOGLIE ALL’AUTOGRILL

882
  • Español

Dopo una sosta in autogrill, il marito entra in macchina, si allaccia la cintura di sicurezza, regola gli specchietti retrovisori, controlla che il figlioletto sia anch’esso legato con la cinta, e prosegue il viaggio in autostrada. Passati una novantina di chilometri, l’uomo domanda: “Abbiamo dimenticato qualcosa?” “Sì, la mamma”. Walter durante un viaggio in auto non si è accorto che sua moglie, Claudia, è scesa dalla macchina durante una sosta in una stazione di servizio.

La donna, che prima della sosta dormiva sul sedile posteriore, è scesa per comprare un pacco di biscotti. L’uomo non l’ha notata. Inutile contare sullo spirito di osservazione del figlio, seduto accanto al padre e ipnotizzato da un videogame. Inutili anche i tentativi di contattare il coniuge al telefono: alla fine, è dovuta intervenire la polizia di Paso Fundo. “Lei era davvero furibonda – ha raccontato un agente -. Non si capacitava della distrazione del marito. Era arrabbiatissima, ma non c’è stata nessuna aggressione fisica”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS