I REPERTI DEL MUSEO DI TEHERAN SARANNO ESPOSTI AD AQUILEIA Il progetto è stato discusso nella capitale iraniana. A giorni la stesura del documento ufficiale

540
museo teheran

Reperti archeologici importantissimi del Museo nazionale di Teheran potrebbero essere esposti ad Aquileia nel 2016. Il progetto è stato discusso nei giorni scorsi nella capitale iraniana durante l’incontro fra la presidente del Fvg Debora Serracchiani e il vicepresidente dell’Organizzazione iraniana del Patrimonio culturale e del Turismo/Ichhto (organismo che dipende dalla Presidenza della Repubblica), Mohammad Hassan Talebian. Già dai prossimi giorni si lavorerà per la stesura del documento, una formale ufficializzazione potrebbe giungere a fine gennaio.

Da giugno e per circa quattro mesi, è stato sottolineato da Serracchiani e Talebian, assieme al presidente della Fondazione Aquileia Antonio Zanardi Landi e al direttore generale dei Musei persiani, Mohammad Reza Karegar, una quindicina di “pezzi” forse mai usciti dalle sale del Museo nazionale di Teheran, potranno così essere esposti al Museo di Aquileia, proponendo dunque un discorso culturale di altissima qualità già avviato dalla Fondazione Aquileia con la mostra dedicata al Bardo di Tunisi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS